Mercato di pesce a livorno Scorcio del centro di Livorno con bicicletta Gita in famiglia all'acquario di Livorno in Toscana Monumento a i quattro mori a Livorno | Toscana Prospettiva della Terrazza panoramica Mascagni a Livorno | Toscana Tour in battello a Livorno | Tuscany
Cosa fare

Cosa vedere a Livorno

Livorno è una delle principali città della Costa Toscana. Una città di marinai, di poeti e di artisti. “A Livorno, ’r peggio portuale sona ’r violino co’ piedi” (A Livorno, il peggior portuale suona il violino con i piedi): così recita il detto popolare.

Sebbene non venga sempre annoverata tra le città da visitare per chi si trova in questa regione, la città vanta tante attrazioni turistiche, scorci affascinanti e l’atmosfera imperdibile e autentica della Toscana. Oltre al mare, il migliore amico dei livornesi, la città è nota per i suoi canali (che le attribuiscono la fama di “Piccola Venezia”), per le tradizioni gastronomiche e per i fiorenti commerci marittimi.



Il Mercato delle Vettovaglie

In Italia il Mercato popolare è sempre stato, ed è ancora, il fulcro della città, prima per i commerci e oggi per il turismo. Il Mercato delle Vettovaglie di Livorno, anche detto Mercato Centrale, non è da meno: vale la pena fare un salto per ammirare la grande struttura risalente all’Ottocento e magari fermarsi per un pranzo veloce all’insegna del comfort street food.
Ma perché Vettovaglie? Perché Livorno nasce come porto commerciale per le città toscane, prima fra tutte Firenze ai tempi dei Medici, e aveva il ruolo di rifornire l’esercito di vettovaglie, ovvero di provvigioni.


La Terrazza panoramica sul mare

Che sia per un concerto all’aperto, per godere dell’orizzonte sulle isole dell’Arcipelago Toscano o per un momento di romanticismo al tramonto, devi visitare la Terrazza Mascagni.
Costruita nel 1925 sopra un forte difensivo, smantellato con l’Unità di Italia, conta oggi una superficie di 8.700 metri quadrati e 34 mila piastrelle bianche e nere che danno al belvedere uno stile suggestivo per non dire illusorio.
Qui una foto ricordo è d’obbligo!


Il tour in battello tra i “Fossi”

Un modo alternativo di visitare Livorno è farlo attraverso i suoi canali, a bordo di un battello!
Partono dal porto per inoltrarsi tra i pittoreschi canali del centro, i cosiddetti “fossi”, testimoni della tradizione marinara della città. Grazie al tour in battello potrai ammirare la Fortezza Vecchia dalla pianta pentagonale, il quartiere Venezia e il Voltone (centro nevralgico della città), la grande Piazza della Repubblica sorretta da un’ampia volta sotto cui scorre il Fosso Reale. Questo, non è un canale come gli altri, ma un vero e proprio fossato nato con lo scopo di difendere la città.


L’Acquedotto Leopoldino

Preferisci una bella escursione in bicicletta? Segui il tracciato dell’Acquedotto Leopoldino, costruito a partire dall’Ottocento per il rifornimento di acqua fresca e pulita ai livornesi. Si tratta di ben 15km che dalle colline circostanti giungono fino al centro, attraverso archi in pietra e cisterne per la purificazione dell’acqua.


Il Monumento dei Quattro Mori e la sua leggenda

Si tratta di una imponente statua di marmo rappresentante Ferdinando I, colui che protesse la città dai pirati con la costruzione della Fortezza. E i Mori? Ai piedi del leader mediceo, sono scolpiti quattro schiavi bronzei, incatenati e incurvati. Eppure, i livornesi con il loro tipico sarcasmo, hanno preferito intitolare il monumento ai quattro mori, piuttosto che al granduca.
Dopo aver ammirato i volti espressivi e toccanti dei pirati, trova il punto nella piazza da cui riesci a individuare contemporaneamente i nasi di tutti e quattro. La leggenda vuole che sia di buon auspicio.


L’Acquario di Livorno

Viaggi con bambini? O sei semplicemente curioso del mondo sottomarino? Ecco la meta ideale: l’Acquario di Livorno, contenente ben 2.000 animali acquatici appartenenti a ben 300 specie diverse.
Tartarughe, pesci napoleone, meduse e squali pinna nera! Potrai divertirti a cercare gli esemplari più strani mimetizzati nella vegetazione delle grandi vasche e scendere negli abissi marini.
L’acquario si trova a due passi dalla Terrazza Mascagni.


I Piatti tipici di Livorno

Ora che hai apprezzato i caratteristici fossi, la terrazza panoramica e i monumenti del centro, manca solo l’aspetto culinario.
Se sei a Livorno non puoi esonerarti da provare alcuni piatti tipici: inizia con la cecinada condividere con i tuoi commensali e poi buttati sul cacciucco!



Esperienze simili | Cosa fare